Matera Cambia - Movimento Politico per Matera ISCRIVITI
HOME       CONTATTI  
MATERA CAMBIA!      PROGRAMMA PER MATERA      MEDIA E INFORMAZIONI    
         
 
MATERA CAMBIA!
Politica attiva Pagina 8 di 12  Pagina Precedente | Pagina Successiva
 
 
Il Movimento Matera Cambia
Politica attiva
Beni Culturali
Il Candidato Sindaco
 
Iscriviti alla newsletter ISCRIZIONE NEWSLETTER
Invia questa pagina ad un amico INVIA QUESTA PAGINA
Cerca nel sito CERCA NEL SITO
 
 
Sempre la stessa storia!   17/11/2010
Da gennaio 2011 come farà il Comune per riscuotere le proprie entrate?
In vista disagi e costi in aumento per i contribuenti?

Il 31 dicembre prossimo scadranno i contratti in essere tra Equitalia Basilicata ed il Comune per la gestione della riscossione e per l’accertamento di alcune tra le più importanti entrate comunali (ICI, la tassa rifiuti, l’imposta comunale sulla pubblicità - ICP -, la tassa sull’occupazione di spazi ed aree pubbliche - TOSAP - e i diritti sulle pubbliche affissioni - DPA).

Equitalia Basilicata ha già comunicato a metà ottobre al Comune che non è interessata a continuare la gestione della riscossione e dell’accertamento di TOSAP, Imposta Comunale sulla Pubblicità e Diritti sulle Pubbliche Affissioni.

La normativa attualmente vigente tuttavia non permette proroghe oltre il 31/12/2010 nè dei contratti stipulati a seguito di gara pubblica, nè tantomeno delle convenzioni rivenienti da affidamenti diretti senza gara (illegittimi fin dal 1998).

Alla luce di tanto, è spontaneo chiedersi cosa aspetti la Giunta Adduce a portare, ed anche urgentemente, in Consiglio una delle due seguenti proposte di deliberazione:

- effettuazione di una gara pubblica per la scelta dell’impresa che deve provvedere alla gestione (possibilmente unitaria) di tutte le entrate comunali;
- riorganizzazione e rafforzamento dell’Ufficio Tributi finalizzato alla gestione "internalizzata" di tutte le entrate comunali.

La Giunta, a fine ottobre scorso, ha chiesto all’Ufficio competente che provveda a predisporre la gara pubblica per il servizio di affissione dei manifesti (DPA). Perchè non anche per gli altri tributi?

Il resto delle entrate comunali, come si riscuoteranno ed accerteranno a partire da gennaio 2011?
Evidentemente, come al solito, sono in vista proroghe - attualmente non previste dalla legge - ad Equitalia per la sola riscossione ICI e TARSU?
E con quali costi per i cittadini?

Insomma, il rischio che ci siano più soggetti esterni a gestire le varie entrate comunali appare molto forte: tanto scaricherebbe sui cittadini e sui contribuenti i costi ed i disagi di una gestione esternalizzata e frammentata tra più imprese.

In alternativa alla gestione diretta (se il Comune disponesse del personale e delle risorse professionali adeguate), la soluzione migliore, nell’interesse dei cittadini-contribuenti, sarebbe certamente quella di esternalizzare, tramite gara pubblica, la riscossione e l’accertamento di tutte le entrate comunali ad un unico soggetto: ne beneficerebbero la trasparenza sui costi a carico del Comune e dei cittadini-contribuenti e si ridurrebbero notevolmente i disagi per gli stessi cittadini-contribuenti.
 
     
  www.materacambia.it