Matera Cambia - Movimento Politico per Matera ISCRIVITI
HOME       CONTATTI  
MATERA CAMBIA!      PROGRAMMA PER MATERA      MEDIA E INFORMAZIONI    
         
 
PROGRAMMA PER MATERA
Il Programma > Cultura e innovazione
 
 
Il Programma
Politiche Sociali
Partecipazione e trasparenza
Qualitą della vita
Attivitą produttive
Efficienza amministrativa
Gestione del territorio
Cultura e innovazione
Beni Culturali e turismo
 
Iscriviti alla newsletter ISCRIZIONE NEWSLETTER
Invia questa pagina ad un amico INVIA QUESTA PAGINA
Cerca nel sito CERCA NEL SITO
 
 
Cultura e innovazione
Cultura ed Innovazione: due poderosi motori di sviluppo e benessere per tutti.

Matera Cambia considera l’Università un fattore strategico di sviluppo del territorio; non è più derogabile favorire con tutti i mezzi consentiti e disponibili lo sviluppo anche collaterale di attività di ricerca e innovazione sia pubbliche che private.

Matera Cambia considera l’innovazione un fattore strategico per lo sviluppo e il rilancio industriale della Città, promuoverà e favorirà con tutti i mezzi possibili l’insediamento di aziende e istituzioni con un significativo capitale in termini di innovazione e ricerca.

Matera Cambia ritiene di essenziale importanza aumentare la disponibilità di fondi comunali da investire in cultura, alla innovazione, alla ricerca anche finanziando borse di studio ad hoc.

Matera Cambia, considerato che la Basilicata è l’unica regione italiana ad esserne sprovvista e che la sua istituzione rivestirebbe un carattere assolutamente strategico per l’intero comparto culturale, innescando processi sinergici di crescita culturale ed estetica, promuoverà e favorirà con tutti i mezzi possibili l’istituzione a Matera dell’Accademia di Belle Arti quale istituzione complessa e polivalente di alta cultura.

La realizzazione dei punti precedenti svolge un effetto deterrente delle dinamiche socio-economiche alla base del fenomeno della "fuga dei cervelli", ovvero dell’emigrazione di professionalità e intelligenze che tanto bene portebbero fare al nostro territorio se fosse fornita loro anche un’opportunità reale di lavorare a Matera.
 
     
  www.materacambia.it